I fili e i cavi hanno un ruolo essenziale nel settore della comunicazione trasmettendo segnali d’informazione tra punti geograficamente separati tramite correnti di segnali di diversa frequenza. Diversi sono i tipi di cavi usati in questo settore, tra cui:

  • Telefono (“doppino”)
  • LAN (Local Area Network)
  • Conduttori coassiali
  • Fibra ottica

Una delle caratteristiche dei cavi di comunicazione è che funzionino ad alta frequenza ed a bassa tensione e corrente.

I cavi per le telecomunicazioni sono di metallo o fibra ottica. Sampsistemi produce macchine ed impianti per cavi dedicati alle telecomunicazioni realizzati con rame e leghe, che a loro volta possono essere suddivisi in cavi coassiali o cavi multi-doppino. Il tipo di cavo usato dipende dalla frequenza di utilizzo. Il sistema maggiormente produttivo per isolare il cavo telefonico e LAN è di trafilare ed isolare il conduttore in rame sullo stesso impianto (questa contemporaneità di processi riconosce questi impianti con l’acronimo di linee tandem”) il cui vantaggio è dato dall’elevata velocità di produzione e l’elevata qualità finale del cavo che nel caso di cavo LAN può arrivare alla categoria 8. Queste linee combinano le tecnologie della trafilatura e dell’estrusione in una soluzione unica, sfruttando le sinergie tecniche disponibili alla Sampsistemi  e permettendo ai clienti di trarre beneficio da un fornitore unico che sviluppa e produce l’intera linea internamente. L’espansione dell’isolamento mediante processo fisico (tramite iniezione di azoto) aumenta la velocità della trasmissione del segnale incrementando di conseguenza la categoria del prodotto finale.

Questo genere di tecnologia può essere applicata per isolamenti in polietilene (PE) e fluoropolimeri (FEP). L’utilizzo del processo ad espansione fisica significa non solo grandi vantaggi tecnologici, ma anche un forte risparmio di materiale plastico, quindi abbattimento costo di acquisto dei polimeri.

Sampsistemi fornisce inoltre impianti dalla trafilatura (sbozzatore) alla riunitura del filo (trefolatura) fino alla guaina per la copertura finale dei cavi che può comprendere l’applicazione di un nastro protettivo (sottoguaina) e la marcatura  con tutte le informazioni sul prodotto.